logo dottoressa psicologa antonella bovino

Terapia familiare

La terapia familiare si basa sull’idea che ogni persona fin dalla nascita entra in relazione con altri individui che sono le persone appartenenti alla propria famiglia e coi quali si instaurano relazioni che saranno un’”impronta” che determinerà tutte le relazioni significative successive.
Nel corso del ciclo di vita, la famiglia incontra inevitabilmente i cosiddetti eventi critici, cioè momenti di discontinuità vissuti come stressanti e che impongono una riorganizzazione. Non è raro infatti che uno o più membri manifestino sintomi o comportamenti che determinano disagio e sofferenza in loro stessi ma anche negli altri membri del sistema familiare. Nonostante la sofferenza sia evidente, può accadere che i membri non riescano a cambiare o a trovare un modalità di relazione diversa che li faccia sentire meglio.
La terapia familiare non si fonda sull'analisi dei processi intrapsichici, ma sull'osservazione dei modelli interattivi dell'intero gruppo familiare e si propone di modificare i rapporti entro cui il disagio è emerso e mantenuto, e non soltanto le dinamiche individuali della persona portatrice di tale disagio
La terapia familiare è un tipo di trattamento particolarmente indicato:

è una forma di psicoterapia cha ha come unità base il sistema-famiglia e le relazioni all’interno di esso. Ha l’obiettivo di ristabilire le dinamiche familiari e sciogliere i nodi che si formano all’interno del nucleo associati a disagi relazionali, eventi critici e difficoltà quotidiane. terapia familiare

Come funziona

Alle sedute di psicoterapia partecipa solitamente tutta la famiglia, anche se in alcuni casi la terapeuta può scegliere di incontrare individualmente i membri o la coppia. Innanzitutto si cercherà di scoprire la storia familiare, indispensabile per poter conoscere la struttura della famiglia, poi si proseguirà a capire le modalità relazionali tra i vari membri fino ad arrivare alla comprensione dei vari conflitti e disagi che scaturiscono quotidianamente in famiglia. Alla fine della terapia si riuscirà, con l’aiuto di tutti i membri a raggiungere il benessere psicologico e la serenità familiare. Le problematiche che si affrontano sono: conflitti familiari, incomprensioni, difficioltà comunicative, disturbi di un solo membro che si ripercuotono su tutta la famiglia, le preoccupazioni delle varie fasi del ciclo familiare (formazione coppia, diventare genitori, eventi, lutti, adolescenza o difficolta dei bambini) socializzazione dei figli e gestione delle problematiche di coppia